Cos'è il Consorzio di Bonifica?

Il Consorzio di bonifica è un Ente con personalità giuridica pubblica, amministrato dai propri consorziati, che opera in base alla Legge Regionale 25 febbraio 2003 n. 4 "Nuove norme in materia di bonifica integrale", ed alle norme del proprio statuto.

Chi sono i consorziati?

Tutti i proprietari di immobili agricoli ed extra-agricoli ricadenti nel comprensorio di bonifica.

Che cosa è un comprensorio di bonifica?

Un’area territoriale, riferibile ad un bacino idrografico, delimitata e classificata dalla Regione, nella quale opera un Consorzio di bonifica.

È possibile partecipare alla gestione del Consorzio?

Ogni cittadino, proprietario di immobili ricadenti all’interno di un comprensorio di bonifica, può candidarsi alle cariche consortili.

Quali sono le funzioni del Consorzio?

Svolgere quelle attività per assicurare la difesa idraulica e la tutela ambientale del territorio e delle sue risorse. In particolare il Consorzio progetta e realizza le opere di bonifica - idraulica e irrigazione e gestisce il reticolo idrografico di competenza. L’attività principale del Consorzio è la manutenzione delle opere e dei corsi d’acqua in gestione, con il taglio periodico della vegetazione sugli argini e sulle sponde, la rimozione dei sedimenti eventualmente depositati in alveo e la regolarizzazione delle sezioni, per facilitare il libero deflusso delle acque di pioggia e mitigare il rischio idraulico. Il Consorzio effettua anche la manutenzione dei canali irrigui e la gestione delle reti irrigue. Con apposito programma il Consorzio individua annualmente i corsi d’acqua che maggiormente necessitano di manutenzione.

Che cosa è il Piano Generale di Bonifica?

Uno strumento di pianificazione, predisposto dal Consorzio di Bonifica per il comprensorio di competenza. Il Piano detta norme in ordine alle opere di bonifica, di irrigazione ed alle altre opere necessarie per la salvaguardia e la valorizzazione del territorio, compresa la tutela delle acque di bonifica e di irrigazione. Il Piano fornisce indirizzi e formula proposte per la difesa dell’ambiente naturale e per la salvaguardia dei suoli agricoli rispetto a destinazioni d’uso alternative.

A chi appartengono le opere di bonifica?

Al demanio dello Stato e della Regione.

Chi sostiene le spese delle opere di bonifica?

La spesa per l’esecuzione delle opere di bonifica è sostenuta dallo Stato o dalla Regione. La spesa per la manutenzione, l’esercizio e la custodia è a carico dei consorziati.

È possibile dedurre i contributi consortili dalla denuncia dei redditi?

I contributi dei Consorzi di Bonifica sono deducibili attraverso la dichiarazione dei redditi dell’anno d’imposta per il quale si è provveduto al versamento.

Si è obbligati a comunicare il trasferimento dei beni immobili?

I contribuenti non sono tenuti a comunicare il trasferimento di beni immobili, ma in caso di non registrazione nella banca dati dell’Agenzia del Territorio, è proficua la collaborazione al fine di poter sveltire, nel più breve tempo possibile, l’aggiornamento della banca dati consortile per l’invio degli avvisi o delle cartelle di pagamento agli effettivi proprietari.

Accesso UTENTI