Deducibiltà

Deducibilità DPR 917/86
I contributi dei Consorzi di bonifica, in quanto obbligatori, sono deducibili dal reddito complessivo (ai sensi dell’articolo 10, comma 1, lettera a, DPR 917/86). Pertanto, nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno d’imposta (mod. 730 o UNICO) in cui si è provveduto al versamento, è possibile indicare nel rigo “altri oneri deducibili” l’ammontare del contributo consortile inserito nell’avviso.

Deducibilità L.R. n. 4 – Art. 13 “Fabbricati allacciati alla Pubblica Fognatura”
Fabbricati ricadenti nelle aree di Licola-Giugliano in Campania, Licola-Pozzuoli, zona in sinistra Regi Lagni-Castelvolturno, San Felice a Cancello, Marigliano, Nola.
Per i fabbricati ricadenti nelle predette aree ed assoggettati al pagamento della tariffa per il Servizio Idrico Integrato il Piano di Classifica prevede la diminuzione del contributo di bonifica mediante l’applicazione di un indice di Abbattimento (IAbb) inferiore a 1,00. Nel Catasto Consortile tutti i fabbricati censiti con IAbb = 1 (vedi “dettaglio Immobili”, non risultano assoggettati a tale tariffa. È possibile aggiornare tale status, addivenendo alla riduzione del contributo, inoltrando specifica richiesta al Consorzio mediante apposito modello disponibile sul sito istituzionale accompagnato dalla cartella relativa al pagamento della tariffa per il Servizio Idrico Integrato specifica per l’immobile, oppure, in alternativa, da un Certificato, rilasciato dal Comune competente, che nel riportare i riferimenti catastali, attesti l’allaccio dell’immobile alla pubblica fognatura.

Fabbricati ricadenti in tutti gli altri Comuni, diversi da quelli indicati al precedente punto.
Nel caso in cui nel “dettaglio immobili” siano presenti fabbricati allacciati alla pubblica fognatura, è possibile ottenere una riduzione del contributo inoltrando specifica richiesta al Consorzio mediante apposito modello disponibile sul sito istituzionale accompagnato dalla cartella relativa al pagamento della tariffa per il Servizio Idrico Integrato specifica per l’immobile, oppure, in alternativa, da un Certificato, rilasciato dal Comune competente, che nel riportare i riferimenti catastali, attesti l’allaccio alla pubblica fognatura dell’immobile.

La riduzione del contributo di bonifica avrà effetto dall’emissione dei ruoli dall’anno successivo alla presentazione della dichiarazione/istanza pervenuta al Consorzio entro il 30 settembre di ogni anno, altrimenti dall’anno successivo.